Sanlorenzo al Palma International Boat Show 2022

Sanlorenzo approda al Palma International Boat Show, l’evento di apertura della stagione nautica del Mediterraneo che va in scena quest’anno dal 28 aprile all’1 maggio. Oltre 600 barche a decorare il lungomare di Palma di Maiorca per un salone che attira professionisti ed appassionati di nautica da tutta Europa.

Alla kermesse, Sanlorenzo presenta il crossover SX76 e l’asimmetrico SL90A, due modelli che racchiudono la capacità unica del cantiere di cogliere ed anticipare l’evoluzione delle tendenze, diventando modello di ispirazione per l’intero settore.

SX76 è un esemplare della linea crossover, sintesi tra il classico motoryacht con flying bridge e la tipologia explorer. Una barca pensata per gli amanti del mare, SX76 privilegia l’utilizzo in navigazione attraverso soluzioni che portano al massimo la connessione indoor/outdoor come i grandi spazi aperti e le grandi superfici vetrate.

Al Palma Boat Show l’asimmetria torna protagonista con SL90A, modello che ha rappresentato una grande sfida progettuale date le dimensioni contenute dell’imbarcazione rispetto alle stesse sister ship. Grazie all’innovativo layout, SL90A mantiene il solo passavanti sul lato di dritta ed elimina quello sinistro, che viene portato sul tetto della struttura, ampliando il salone sul main deck, le vetrate laterali a tutt’altezza, che sul lato sinistro affacciano direttamente sul mare, offre una vista panoramica unica creando una diretta e continua connessione con l’esterno. La configurazione asimmetrica permette un layout che prevede la cabina armatore e il salone del main deck alla stessa quota, soluzione che normalmente si ritrova su imbarcazioni di dimensioni maggiori. La cabina armatore gode di un accesso dedicato alla zona di prua mentre fly e zona di prua sono collegati fra di loro e accolgono un ampio prendisole integrato nella sovrastruttura a tutto baglio. SL90A è il risultato di una sintesi stilistica che ha privilegiato leggerezza ed un grande equilibrio dei volumi, uno yacht con vetrature “One Way” che all’esterno risultano cromaticamente simili allo scafo e smaterializzano la percezione dei vuoti donando un senso di pulizia e continuità estetica.

Condividi l'articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Torna in cima